famiglieincammino.org

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Notizie flash

Carissimi amici,

in momenti cosi difficili come quelli che stiamo vivendo, dobbiamo restare a casa e sentirci uniti nella preghiera giornaliera.

Nella impossibilità di vederci fisicamente, possiamo farlo "virtualmente" attraverso i mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione, il telefono oppure internet. Alcuni di noi sono riusciti a connettersi tramite SKYPE con Don Giancarlo ed effettuare un incontro tramite il quale ci siamo scambiati le esperienze vissute in questo periodo di quarantena per il coronavirus.

Ci siamo dati appuntamento per domenica 5 Aprile alle ore 17, ognuno  casa sua in videoconferenza  con Skype .

Se siete interessati potete scaricare il programma sul vostro computer da questo link:

https://www.skype.com/it/get-skype/

oppure scaricare l'App sul vostro telefono tramite Google play

Una volta effettuata la registrazione prendete contatto con una persona del Direttivo di famiglie in cammino che vi indicherà come effettuare la prima connessione.

 

Un abbraccio a tutti

 

 

famiglieincammino.org

  
 

Tu che adesso vedi senza ombre
quel Mistero che tanto ci attirae ci affascina tutti,
aiutaci a vivere con più verità la nostra vita e il nostro compito.

E quando al mattino, nell'inno di lodi, reciteremo:
"e noi che di notte vegliammo attenti alla fede del mondo,
protesi al ritorno di Cristo, or verso la luce guardiamo"
vedremo te nella luce.

Adesso ci sei vicino in modo diverso da prima
ma infinitivamente più di prima,
e ci guardi con la stessa pietà
e con lo stesso sguardo
di Colui in cui sei. Amen

Don Luigi Giussani.  

  

MOMENTO STRAORDINARIO DI PREGHIERA IN TEMPO DI EPIDEMIA

E-mail Stampa PDF

MOMENTO STRAORDINARIO DI PREGHIERA
IN TEMPO DI EPIDEMIA

PRESIEDUTO DAL SANTO PADRE

FRANCESCO

Sagrato della Basilica di San Pietro
Venerdì, 27 marzo 2020


MEDITAZIONE DEL SANTO PADRE

«Venuta la sera» (Mc 4,35). Così inizia il Vangelo che abbiamo ascoltato. Da settimane sembra che sia scesa la sera. Fitte tenebre si sono addensate sulle nostre piazze, strade e città; si sono impadronite delle nostre vite riempiendo tutto di un silenzio assordante e di un vuoto desolante, che paralizza ogni cosa al suo passaggio:

Leggi tutto...

Udienza Generale-Mercoledì 1° Aprile 2020

E-mail Stampa PDF

PAPA FRANCESCO

UDIENZA GENERALE

Biblioteca del Palazzo Apostolico
Mercoledì, 1° aprile 2020

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Oggi leggiamo insieme la sesta beatitudine, che promette la visione di Dio e ha come condizione la purezza del cuore.

Dice un Salmo: «Il mio cuore ripete il tuo invito: “Cercate il mio volto!”. Il tuo volto, Signore, io cerco. Non nascondermi il tuo volto» (27,8-9).

Leggi tutto...

Udienza Generale-Mercoledì 25 marzo 2020

E-mail Stampa PDF

 

PAPA FRANCESCO

UDIENZA GENERALE

Biblioteca del Palazzo Apostolico
Mercoledì, 25 marzo 2020

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Venticinque anni fa, in questa stessa data del 25 marzo, che nella Chiesa è festa solenne dell’Annunciazione del Signore, San Giovanni Paolo II promulgava l’Enciclica Evangelium vitae, sul valore e l’inviolabilità della vita umana.

Il legame tra l’Annunciazione e il “Vangelo della vita” è stretto e profondo, come ha sottolineato San Giovanni Paolo nella sua Enciclica.

Leggi tutto...

Udienza Generale-Mercoledì 18 marzo 2020

E-mail Stampa PDF

 

UDIENZA GENERALE

Biblioteca del Palazzo Apostolico
Mercoledì, 18 marzo 2020

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Ci soffermiamo oggi sulla quinta beatitudine, che dice: «Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia» (Mt 5,7). In questa beatitudine c’è una particolarità: è l’unica in cui la causa e il frutto della felicità coincidono, la misericordia. Coloro che esercitano la misericordia troveranno misericordia, saranno “misericordiati”.

Questo tema della reciprocità del perdono non è presente solo in questa beatitudine, ma è ricorrente nel Vangelo. E come potrebbe essere altrimenti? La misericordia è il cuore stesso di Dio! Gesù dice: «Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati» (Lc 6,37). Sempre la stessa reciprocità. E la Lettera di Giacomo afferma che «la misericordia ha sempre la meglio sul giudizio» (2,13).

Leggi tutto...
You are here: Home